“A SCUOLA DI OPEN-COESIONE” – Le attività del Liceo Classico di Larino (CB)

Il team del liceo classico F. D’Ovidio di Larino, rientrato nelle 196 scuole selezionate per la partecipazione al progetto “A scuola di Open-coesione”, ha iniziato il suo percorso scegliendo il nome “ludus et labor” al fine di coniugare la vocazione umanistica del proprio corso di studi e la scuola-lavoro, alla quale assolveranno tramite questo progetto, conciliando il gioco e il lavoro, come richiesto dal bando concorsuale.
L’obiettivo del progetto, promosso dal MIUR, dal PON Governance e Assistenza tecnica 2007-2013, dal portale OpenCoesione e dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, è quello di conoscere con maggiore consapevolezza il proprio territorio e, con entusiasmo e partecipazione, sviluppare oltre a capacità critiche e analitiche, altre prettamente umane e civiche.
Dall’indagine effettuata sul portale Open-coesione, gli studenti hanno scelto, per la loro azione di monitoraggio, il progetto di ricostruzione post-sisma della nuova sede del polo scolastico di Larino in C.da Cappuccini, di comprenderne i ritardi che, dopo i già trascorsi 14 anni, sta subendo ulteriori ritardi. Si sono inoltre organizzati degli incontri con il presidente dott. Vincenzo Musacchio dell’associazione partner del progetto “Scuola di legalità Don Peppe Diana” che coadiuverà il team nella sua attività di ricerca civica.
Le attività dei prossimi incontri andranno ad approfondire e analizzare ulteriormente i singoli dati, affinchè chi di dovere sia motivato a riprendere,proseguire e concludere i lavori che, da tempo, ormai, giacciono nell’oblio.

Gli studenti del team del liceo classico “F. D’Ovidio”

Gli studenti del team del liceo classico D’Ovidio
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone