CAROLINA KOSTNER: STORIA DI UNA CAMPIONESSA

Carolina Kostner, nata a Bolzano l’ 8 febbraio 1987, è una pattinatrice artistica italiana su ghiaccio. Ha saputo meravigliarci fin da piccola con la sua bravura, leggerezza e capacità di saper affrontare con spensieratezza la pista. All’età di quattro anni, Carolina inizia la sua carriera come sciatrice: comincia a praticare prima lo sci alpino ed a gareggiare nella categoria della discesa libera. Per lei inizialmente il pattinaggio nasce come un divertimento, poi si appassiona ad entrambi gli sport che ai suoi occhi sembravano contenere un buon mix di divertimento e tecnica. Fino all’età di dodici anni pratica i due sport contemporaneamente; trovandosi successivamente di fronte a una complicata scelta, opta per il pattinaggio perché considera lo sciare “solo” un divertimento. La Kostner si allenava costantemente nella pista della sua città : il “Palasetil” di Ortisei. Nel 1999, a causa di una frana che fa crollare la pista di Ortisei, Carolina si trova improvvisamente senza un posto dove potersi allenare. Nel 2001 la pattinatrice deve decidere dove proseguire ad allenarsi: sceglie di continuare a praticare il pattinaggio a Oberstdorf, in Germania, con l’ allenatore Michael Huth. Questa decisione le permette di farsi notare nel mondo del pattinaggio dando l’avvio ad una carriera piena di medaglie e ricca di soddisfazioni. Da un punto di vista tecnico, è una delle poche pattinatrici mancine che eseguono le trottole in senso orario. Nei salti, é in grado di eseguire varie combinazioni di elevata complessità.
Oggi, dopo due anni e mezzo di squalifica per aver coperto l’ ex fidanzato Schwazer, condannato per doping, torna in pista con una meravigliosa vittoria a Zagabria, regalandosi una grande emozione.

GIULIA MAZZON CLASSE PRIMA A

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone