Intervista ad un rappresentante del settore alberghiero di Roma

 

Oggi incontriamo il Sig. Michele Corteggiani, in veste di dirigente socio dello storico Albergo Santa Chiara di Roma  a cui vogliamo fare alcune domande sulla struttura e sul settore del turismo. 

A cura di Francesco Scaramuzzi  

1.- Sig. Corteggiani, ci può descrivere in breve la sua attività e la storia del suo albergo.

Come le ho detto essendo socio, a parte il ruolo in amministrazione, non esiste un ruolo specifico, se vuoi che un’attività vada bene devi saper fare di tutto e senza orari.     

La storia dell’Albergo Santa Chiara inizia nel 1839. In origine era una fiaschetteria, poi trasformatasi in piccola locanda, ampliata negli anni a seguire. Le dieci camere di allora sono oggi 96, distribuite in tre palazzi attigui e comunicanti. In uno di questi è ospitata la cappella di Santa Caterina da Siena.

2.- L’importanza di trovarsi nel centro storico di Roma. Quali i vantaggi e gli svantaggi

Possiamo dire che sono più i vantaggi che gli svantaggi: naturalmente per i turisti trovarsi nel centro storico di Roma, dove in un minuto sei la Pantheon, in cinque a piazza Navona , fontana di Trevi, i vari musei etc. etc. è una fortuna.

Gli svantaggi? Quando vengono con la macchina, non ci sono più i parcheggi, ma non so se è uno svantaggio per noi cittadini.

3.- Provenienza degli ospiti del Santa Chiara, qualche aneddoto da citare? 

La clientela  cambia nel tempo, da quando esistono i voli a basso costo sono aumentati gli stranieri, poi ci sono state le guerre, le epidemie, la crisi, il terrorismo e ogni volta cambia la clientela.

Di storia in quasi duecento anni di vita ne è passata: Il salone al piano terra ha visto Don Sturzo proclamare il Partito Popolare, le stanze hanno contato i passi di premi Nobel quali Amartya Sen e Franco Modigliani, ecclesiastici poi divenuti pontefici, politici eletti presidenti della Repubblica, filosofi, artisti, scrittori, da Fogazzaro a Sartre a Banana Yoshimoto Clara Sanchez, Idelfonso Falcones, la figlia del re di Spagna, Cristina di Borbone ecc.

4.- Rischio concorrenza e previsioni per il futuro? 

Concorrenza? sta diventando un problema, tutti i B & B e case vacanze in nero e non che non seguono le regole possono fare prezzi più bassi. 

Per ciò che riguarda il futuro, senza un dovuto controllo dello Stato sarà sempre peggio.

Grazie per la sua disponibilità e gentilezza. Arrivederci

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone