INTERVISTA

 

In questa intervista un ex studentessa del Liceo Virgilio, Alice, ci parlerà della sua grande passione per lequitazione e di come sia diventata la sua vita.

Quando hai iniziato a praticare questo sport?

A: Ho cominciato quando avevo quattro anni, ma per una serie di problemi non ho continuato. Ho iniziato a praticarlo solo destate perché mia zia ha un maneggio. Ora questo è il quarto anno che lo pratico regolarmente perché ho preso una cavalla.

Come e quando hai capito che era la tua passione?

A: Da piccola perché vedevo mia zia che faceva le gare. Ogni volta le chiedevo se potevo accompagnarla oppure laccompagnavo nei maneggi a Roma quando insegnava qui a Roma e poi lei quando ero ero piccola, avrò avuto cinque mesi, mi ha presa e mi ha messa sul cavallo insieme a lei con mio nonno che urlava. Non lo soforse ce lho nel sangue, forse è stato amore a prima vista.

A che tipo di gara partecipi?

A: Allora, faccio principalmente gare regionali e nazionali. Le regionali però nella regione toscana perché il maneggio in cui vado si trova lì.

Nella tua vita futura, ti piacerebbe fare di questa passione un mestiere?

A: Sarebbe il mio sogno ma è molto difficile perché è impegnativo, mi piacerebbe continuare a farlo come sport ma non penso di aprire un mio maneggio o di diventare unistruttrice. Però come atleta sarebbe bello.

Qual’è il premio di cui sei più fiera?

A: Il premio di cui vado più fiera è stato il primo posto al Campionato regionale con la mia cavalla nuova perché è quello per cui mi sono impegnata di più. Infatti da quando ho preso questa cavalla vado tutti i fine settimana in Toscana, perciò non più molto tempo per la mia vita sociale. Mi sono impegnata molto sia dal punto di vista sociale che dal punto di vista fisico, ho dovuto fare un lavoro sulla cavalla per migliorarla. Di base era una cavalla che aveva potenziale ma andava allenata parecchio. Siamo riusciti a rimetterla a posto e quindi, si, il premio del quale vado più fiera è quello che ho vinto lanno scorso, la medaglia doro al Campionato regionale.

Ringraziamo Alice per la sua disponibilità e le auguriamo di poter realizzare i suoi sogni.

 

 

di Esther Duale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone