Liceo Virgilio di Roma

NON È MEGLIO ANDARE A LETTO PRIMA LA SERA?

 
Molte più persone si prendono cura del loro corpo e della salute ma c’è un aspetto importante che viene spesso sottovalutato: l’igiene del sonno, ovvero “una serie di comportamenti che fisiologicamente favoriscono un buon sonno notturno”. Di frequente non ci pensiamo ma tutto quello che facciamo e perfino quello che mangiamo può influenzare il nostro sonno e una buona dormita spesso è quello che necessitiamo per affrontare al meglio le nostre giornate. Quando si arriva ad una certa età è normale avere i propri orari ed essere abituati ad andare a letto sempre alla stessa ora, il nostro corpo è diventato abitudinario e abbiamo il cosidetto “orologio biologico”. Per questa fascia di età seguire le regole dell’igiene del sonno non è difficile, ma per un adolscente non è certamente una sfida altrenttanto semplice. Si addormentano spesso in classe e non sono generalmente quelle che possiamo chiamare “persone mattutina” e la domanda sorge spontanea “non è meglio andare a letto prima la sera?”.Sentiamo le risposte di due adolescenti di 16 anni.
-Quante ore dormi la notte? Sapendo che le ore minime di sonno sono 8.
A: 5 o 6 ore massimo.
B: 6 in media.
-L’aver dormito poco la notte prima, può aver ripercussioni sulla giornata seguente?
A:Si, spesso mi capita di aver addirittura la nausea e ho mal di testa
B: Non riesco a seguire le lezioni e a volte non riesco a fare cose quotidiane nello stesso modo in cui le farei normalmente, è come se il mio cervello non riuscisse a lavorare e ho spesso cambiamenti di umore, per non parlare del fatto che divento suscettibile e piango spesso.
-Domani hai un’interrogazione importante, devi arrivare riposato, ma non hai sonno, qual è il tuo segreto per addormentarsi?
A:Evitare di prendere il caffè durante la giornata e magari una bevanda rilassante la sera.
B:Può sembrare un controsenso e non per tutti funziona, ma la musica aiuta moltissimo, ti rilassa e ti porta via tutte le preoccupazioni. Un dolce e rilassante suono ti trasforma quei lunghi monologhi che ognuno di noi fa prima di dormire, in bellissimi viaggi liberi da ogni pensiero.
-Sei abbastanza continuativo con tuoi orari?
A:Si, cerco di andare a letto più o meno tutte le sere alla stessa ora.
B:Purtroopo no, dipende molto dai compiti: a volte finisco con terminarli anche all’una di notte.

di Valentina Bottoni

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Dalla redazione: