Istituto Tecnico Agrario "Emilio Sereni" di Roma

Open-beta di Sniper: Ghost Warrior 3 in arrivo a febbraio, Ubisoft acquisisce FreeStyle Games e rumors: Microsoft dismetterà presto Minecraft PE per Windows Mobile

Un test open-beta di Sniper: Ghost Warrior 3 [sito ufficiale] lancerà il prossimo mese, in anticipo al suo rilascio ufficiale ad aprile. Se sei interessato, puoi iscriverti alla beta a questo link.
CI Games utilizza però anche il termine “test tecnico”, il quale sembra il nome vero per la “open-beta”. Il test in questione offrirà due missioni a giocatore singolo prese dal gioco completo. Vi sarà una missione di infiltrazione per avere il controllo di un satellite con il segnale Sky, mentre nell’altra missione si dovrà uccidere un criminale di guerra che si sta nascondendo in un palazzo pieno di guardie.
La beta di questo titolo comincerà il 3 febbraio di quest’anno, e richiede solo la registrazione al sito.

Tramite il blog ufficiale, è emerso che Ubisoft ha acquisito FreeStyle Games, studio noto per aver sviluppato Guitar Hero Live e DJ Hero (pubblicati da Activision), e lo ha reso uno studio interno alla società rinominandolo Ubisoft Leamington. Lo studio verrà guidato dal Manager Richard Blenkinsop, in queste ore messo anche a guida dello studio Ubisoft Reflections.
Il nuovo studio collaborerà attivamente con gli altri studi interni di Ubisoft nello sviluppo dei prossimi titoli AAA di Ubisoft.

Per finire, tramite Windows Center è stato diffuso un rumor secondo il quale Microsoft dismetterà presto una delle versioni di Minecraft. Non è, come si potrebbe pensare, una versione console della concorrenza ma bensì la versione mobile di Minecraft, più precisamente quella rivolta a Windows 8.1 e Windows 10 e denominata minecraft PE.
Vista anche la recente presentazione di World of Tank Blitz, il quale riesce a girare su un processore ARM Snapdragon 820 utilizzando una versione completa di Windows 10, è palese che l’interesse dell’azienda è puntare su una propagazione sempre più ampia delle Universal App e, di conseguenza, una diffusione più ampia di Windows 10 e Minecraft: Windows 10 Edition. Non è chiaro se in futuro tale versione di Minecraft sarà resa compatibile con i processori ARM o se sarà Microsoft a spingere per nuovi dispositivi dotati di emulazione x86.

Matteo De Nicola 4Apt

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone