SID2017: I rischi della rete e come affrontarli

7 febbraio 2017: Safer Internet Day. Giunta alla sua XIV edizione, la Giornata Internazionale per la sicurezza in rete é stata allestita presso l’ex Caserma in Via Guido Reni, dove erano presenti molti stand rappresentanti brand famosi che proponevano attività atte a sensibilizzare i giovani sull’uso adeguato di Internet. Da Wind e 3 alla Canon, da Samsung a Facebook, ognuno di questi stand era pieno di ragazzi curiosi e interessati a tutto ciò che riguarda la rete, con le sue meraviglie e insidie.

Inoltre era offerta l’occasione di cimentarsi in un dibattito presso gli stand “Debate”, dove ognuno potesse esprimere le proprie opinioni e, dal confronto reciproco, chiarirsi meglio le idee su temi come il Sexting, la Violazione della Privacy e il Cyberbullismo.
 Ad arricchire ulteriormente la giornata, la presenza di un palco dove personaggi importanti, tra cui il Ministro della Pubblica Istruzione Valeria Fedeli, il Prefetto Roberto Sgalla e l’editore dell’agenzia di stampa Dire Federico Bianchi di Castelbianco, hanno messo in luce il fenomeno dilagante del Cyberbullismo. In particolare, Bianchi ha illustrato il progetto Youth Panel, con il quale si offre ai giovani ragazzi  la possibilità di pubblicare materiali, come articoli di giornale e video, inerenti all’argomento del cyberbullismo e del corretto comportamento in rete sulla piattaforma di Generazioni Connesse.
A dare manforte con la loro significativa presenza i ragazzi del movimento “MA BASTA!” (Movimento Anti Bullismo Animato da STudenti Adolescenti), il cui slogan fatto urlare a voce alta dava ulteriore vigore al Safer Internet Day… Una giornata proficua e di crescita per i partecipanti con premesse incoraggianti per il futuro.
di Marida Pontrandolfi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone