Liceo Dante di Roma

Docente responsabile Maria Urso

ADDIO A ZYGMUNT BAUMAN

Il filosofo di origine polacca Zygmunt Bauman è morto il giorno 9 Gennaio 2017 all’età di 91 anni a Leeds, in Inghilterra, dove ha insegnato per molti anni e dove viveva. Egli, di formazione marxista, è stato uno dei più rilevanti interpreti della ‘’condizione postmoderna’’ e ha concentrato i suoi studi sul rapporto tra modernità e totalitarismo, soffermandosi sul tema della Shoah e sul passaggio dalla cultura moderna a quella postmoderna. Inoltre Bauman è stato l’ultimo teorico ad elaborare un’idea filosofica del mondo in cui viviamo. Ciò è condensato in due parole: ‘’società liquida’’, ovvero un modello perfettamente adatto a cogliere il senso delle trasformazioni che la globalizzazione apporta in campo sociale, politico, culturale ed economico. Tale modello aspira ad una società in costante mutamento caratterizzata da una friabilità dei valori, da un continuo nomadismo e da un’assenza di radici comuni nella società stessa. Nessuno è riuscito a descriverla meglio, tant’è che al giorno d’oggi, parlando del nostro mondo, è quasi impossibile non fare riferimento alla teoria di Bauman.

di Stefano Saputelli

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Dalla redazione: