ISISS Giordano di Venafro (IS)

Docente responsabile: Marco Fusco; Referente: Professoressa Bianca Buondonno; Direttore Responsabile: Silvio Valentino; Direttori Editoriali: Antonietta D'Appollonio, Federico Colozza; Capo Redattore: Alex Arcaro; Vice Direttore: Luca Scardino; Vice Capo Redattore: Rocco Di Mambro; Grafici: Teresa Marino, Antonella Papa, Martina Bucci; Responsabile Fotografo: Gianmaria Parisi; Responsabile Video: Attilio Del Corpo; Ricerca Web: Carmen Cimino, Francesca Cambio; Giornalisti: Fabrizio Baccaro, Marco Borrelli, Giuseppe Ferri, Cristiano Minicucci, Giancarlo Iadicola, Aldo Mascio, Gianmarco Ottaviano, Mario Rascato, Marialaura Esposito.

Calisthenics, uno sport incredibile

di Luca Scardino  LICEO SCIENTIFICO ISISS A.GIORDANO – VENAFRO (IS)

Il calisthenics, in breve, è un tipo di ginnastica eseguibile senza costose attrezzature ed adattabile progressivamente a qualsiasi livello atletico. Il termine calistenìa proviene dall’unione delle parole “Kalòs” che significa bello e “Sthènos” forza. Ciò sta ad indicare che si tratta di uno sport o meglio disciplina fitness. Molti sono i ragazzi che già a partire dall’età di 14 anni si cimentano in questa attività, che prevede il raggiungimento di abilità di forza o di equilibrio a corpo libero. L’atleta deve saper padroneggiare gli esercizi base per passare ad esercizi sempre più complessi tra cui il “front lever”, “back lever”, “human flag” e “muscle up”. Il ragazzo dopo mesi e mesi di allenamento, grazie alla disciplina riesce ad avere un fisico tonico e magro e soprattutto un miglioramento delle prestazioni fisiche. Nasce dalle pratiche ginniche degli atleti e soldati dell’antica Grecia, per poi aver ricevuto influenze nei primi anni del 1800. Tra i maggiori esponenti ricordiamo soprattutto Friedrich Ludwig Jahn, considerato il padre della ginnastica svedese. Attualmente sono nate anche varianti di questo sport come lo “street workout”, che ha scopi più esibizionistici ed estetici. In fin dei conti è una bella disciplina, purtroppo non molto conosciuta in Italia, che vale la pena praticare.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone