ISISS Giordano di Venafro (IS)

Docente responsabile: Marco Fusco; Referente: Professoressa Bianca Buondonno; Direttore Responsabile: Silvio Valentino; Direttori Editoriali: Antonietta D'Appollonio, Federico Colozza; Capo Redattore: Alex Arcaro; Vice Direttore: Luca Scardino; Vice Capo Redattore: Rocco Di Mambro; Grafici: Teresa Marino, Antonella Papa, Martina Bucci; Responsabile Fotografo: Gianmaria Parisi; Responsabile Video: Attilio Del Corpo; Ricerca Web: Carmen Cimino, Francesca Cambio; Giornalisti: Fabrizio Baccaro, Marco Borrelli, Giuseppe Ferri, Cristiano Minicucci, Giancarlo Iadicola, Aldo Mascio, Gianmarco Ottaviano, Mario Rascato, Marialaura Esposito.

Festival di Sanremo: 67 anni di musica italiana

di Cristiano Minicucci LICEO CLASSICO ISISS A.GIORDANO – VENAFRO (IS)

Sono passati ben 67 anni da quando Nilla Pizzi vinse la prima edizione del Festival di Sanremo con “Grazie dei Fiori”. Il Festival ha un potere unico, dal 1951 riesce a riunire intere famiglie prima intorno una radio e successivamente difronte un televisore. Nonostante la veneranda età, Sanremo riesce ad imprimere sempre emozioni uniche. Le opinioni riguardo però sono molto contrastanti: c’è chi trova sempre meno interesse per la musica italiana, ma anche chi per insano principio rinnega il Festival. Sanremo privilegia la musica popolare/commerciale, e alcuni grandi artisti italiani lo hanno sempre volutamente evitato, tra cui troviamo Francesco Guccini, Fabrizio De Andrè, Franco Battiato, Francesco De Gregori, Antonello Venditti, Edoardo Bennato e molti altri. Nonostante ciò, i nomi celebri ci sono sempre stati, sia tra i vincitori che tra i partecipanti stessi: da Claudio Villa ad Adriano Celentano, da Al Bano e Romina Power a Massimo Ranieri, dagli artisti usciti dai Talent Show degli ultimi anni fino agli ultimi vincitori “Lo Stadio”. Il Festival di Sanremo, anche quest’anno, proverà a fare boom di ascolti e a riunire milioni di italiani, grazie anche alla direzione artistica del duo Carlo Conti e Maria De Filippi. I campioni e le giovani proposte saranno pronte a dare spettacolo, e non ci resta che ascoltare e vedere un altro pezzo di storia della musica e dello spettacolo italiano. E come dice lo slogan, Tutti cantano Sanremo!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone