La pesca trota lago: tutte le curiosità

di Antonio Rascato LICEO SCIENTIFICO ISISS A.GIORDANO – VENAFRO (IS)

La pesca trota lago è un tipo di pesca che comprende vari tipi di tecniche: “lo spinning”, “la pesca a striscio” e “la pesca a mosca”. Si praticano molte gare sulla cattura della trota di lago, e proprio per questo è spesso criticata da molti pescatori perché quest’ultimi pagano per pescare e si crea una sfida diretta tra pescatore pesce. Per quanto riguarda i garisti, si iscrivono alla FIPSAS che sta per Federazione Italiana Pesca Sportive ed Attività Subacquee, quest’associazione organizza campionati italiani attraverso delle selettive, inizialmente si inizia con il campionato provinciale, i primi dieci che si qualificano l’anno successivo possono partecipare alle selettive del campionato italiano, chi riesce in questo intento, potrà partecipare al campionato italiano dove i primi tre che vinceranno verranno premiati. le esce consentite dalla FIPSAS sono tre la camola del miele, il caimano e il verme di terra. L’attrezzatura consigliata è un portapesci, una serie minima  dalle sei alle otto canne  e un portacanne dai sei ai otto posti minimo dipende dalle canne che si possiede. Questo sport è per persone molto determinate, infatti serve pazienza, tempismo e sangue freddo! Mi raccomando, non fatevi dire “buona pesca”, porta sfortuna!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone