L’app che semplifica il parcheggio

Trovare parcheggio, soprattutto nelle città metropolitane, è sempre stato un grande problema, ma presto potrebbe non esserlo più grazie ad una nuova app.

Si chiama AnyPark ed è un progetto che nasce da un giovane di 22 anni che, trovandosi a Roma, si lamentava al telefono con il padre riguardo a quanto fosse difficile trovare parcheggio.

Il team comprende giovani dall’età compresa tra i 16 e i 28 anni.

Attualmente, la piattaforma conta un totale di più di 1200 iscritti senza alcuna campagna di marketing e recentemente ha ottenuto il patrocinio del comune di Torino.

Il funzionamento dell’app è piuttosto semplice e intuitivo: basta fare la registrazione, anche attraverso Facebook o Google e condividere o richiedere il parcheggio.

L’app è divisa in essenzialmente quattro parti:

– Nella prima schermata è presente la mappa con tutti i segnalini creati dai vari utenti;

– Nella seconda è possibile, invece, visualizzare o modificare il proprio profilo, in cui possono essere inserite varie informazioni riguardanti la macchina che si possiede;

– Nella terza è presente la lista delle azioni svolte dell’utente;

– Infine nella quarta schermata è presente la lista delle offerte e degli sconti che possono essere richiesti in varie attività: infatti richiedendo il proprio parcheggio, l’utente che prenota quel parcheggio può ottenere i crediti messi in palio, che corrispondono alla moneta virtuale dell’app e con i quali è possibile ottenere degli sconti, per esempio, dal meccanico o al bar.

Sicuramente si tratta di un progetto interessante e non vediamo l’ora di scoprire quanto successo e importanza avrà.

Per avere maggiori informazioni riguardo il progetto o per scaricare l’app, basta consultare il sito www.anypark.net

di Matteo Lobello

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone