Francesco Totti

Francesco Totti è un calciatore italiano, attaccante della Roma. È nato a Roma il 27 settembre 1976. Considerato uno dei migliori giocatori nella storia del calcio italiano, non ha mai cambiato squadra e ha sempre giocato alla Roma, squadra della quale è capitano dal 1998. È soprannominato “Er Pupone”, fra il 1998 e il 2006 ha giocato nella Nazionale Italiana con la quale è diventato Campione del mondo nel 2006. Per la squadra della Capitale è il miglior realizzatore di tutti i tempi e il calciatore con più presenze sia per quanto riguarda il campionato, sia per le coppe europee. È al secondo posto della classifica dei marcatori della Serie A, ed è uno degli 8 calciatori italiani ad aver realizzato almeno 300 reti a livello professionistico, sempre tra i professionisti, è il giocatore italiano che ha segnato più gol con la stessa squadra, precedendo Del Piero e Meazza. È stato premiato per 5 volte come migliore calciatore italiano agli Oscar del calcio AIC. Nel 2004 è stato incluso nella FIFA 100, lista dei 125 più grandi giocatori viventi selezionata da Pelé e dalla FIFA in occasione delle celebrazioni per il centenario della federazione. La sua prima squadra di calcio è la Fortitudo, nella quale inizia a giocare a calcio all’età di sette anni. In seguito si trasferisce prima alla Smit Trastevere, dove disputa il suo primo campionato dilettantistico giocando due anni sotto età nel campionato esordienti e poi, nel 1986, alla Lodigiani. Nel 1989, a 12 anni, la Lodigiani raggiunge un accordo per la sua cessione alla Lazio, ma un blitz dell’allora responsabile del settore giovanile della Roma, Gildo Giannini, a casa del calciatore convince i genitori a scegliere i giallorossi. Nel 1993 conquista il suo primo successo: lo scudetto Allievi. Con Luciano Spinosi, in Primavera, vince una Coppa Italia.Dopo tre anni di settore giovanile alla Roma, nella stagione 1992-1993 Totti entra nel giro della prima squadra grazie a Vujadin Boškov, che lo fa esordire in Serie A a 16 anni il 28 marzo 1993, nei minuti finali della partita Brescia-Roma. Nella stagione 1994-1995 realizza la sua prima rete in Serie A nella partita contro il Foggia. In quell’anno scavalca nelle gerarchie di squadra Roberto Muzzi e, nonostante la concorrenza di Abel Balbo e Daniel Fonseca, colleziona 21 presenze e realizza 4 gol. A partire dalla stagione 1995-1996, diviene titolare della squadra giallorossa, assommando 28 presenze e due gol in campionato e realizzando, in Coppa UEFA contro l’Aalst, il suo primo gol nelle coppe europee. Il 17 giugno del 2001 vince lo scudetto con un 3-1 contro il Parma grazie ai gol di Totti, Montella e Batistuta, risultato con cui si laurea campione d’Italia. Nel 2007 i gol messi a segno gli consentono di diventare il miglior realizzatore italiano fra i giocatori ancora in attività di laurearsi capocannoniere della Serie A e di vincere la Scarpa d’oro. Nella stagione Serie A 2008-2009, in Roma-Lecce del 19 aprile, Totti raggiunge quota 175 reti, superando Amedeo Amadei e diventando il miglior realizzatore della Roma di tutti i tempi, entrando al contempo nella top 10 della classifica dei marcatori del campionato di calcio italiano. Guidata dal tecnico Rudi Garcia, la Roma chiude le stagioni 2013-2014 e 2014-2015 al secondo posto, alle spalle della Juventus: Totti contribuisce con 8 reti in ognuno dei due campionati.

Davide Tosolini IIIB informatico istituto V. Arangio Ruiz Roma

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone