ITCG Matteucci di Roma

BIDELLO A CHI?

Già dal titolo, si capisce che il nostro caro Francesco Primavera, non è la persona che vuole farci credere! Noi ragazzi del Matteucci lo conosciamo solo, in veste di collaboratore scolastico, e non tutti conoscono il suo percorso artistico. Quindi andiamo a sentire le sue parole e impariamo a conoscerlo meglio:

“Ho frequentato un Corso di Dizione Recitazione e Doppiaggio debuttando con uno spettacolo a teatro preceduto da un film ridoppiato… Poi ho cominciato a partecipare a vari spettacoli teatrali, dapprima come attore e in seguito anche come regista.”

Questa frase, ci dice tutto e niente, anche se noi “giornalisti” come giusto che sia, vogliamo andare più nello specifico, chiedendogli per esempio, di che film si tratta, e cosa intendi per regista?

“Ho lavorato in varie Serie Tv come “Colors” di Pako Longo, “Tutti insieme all’improvviso” di Francesco Pavolini, “I Cesaroni”, “Incantesimo” e molti altri. Nel Cinema ho partecipato a Film come “Viva L’Italia” di Massimiliano Bruno, “L’Ultimo Ultras” di Stefano Calvagna e molti altri…. Oltre all’attore, come già vi ho accennato prima, ho fatto anche delle regie, sopratutto “web serie”: “I Fregnimosci”, “Smartphone Comedy”, “Donne in piena crisi di nervi”, e la “Telenovella di Quartiere “Dio li fa poi li Assiema”, tutti video pubblicati sul mio canale youtube, dove si possono trovare tutte le puntate, i retroscena e la nostra partecipazione a UNOMATTINA su RAI UNO. Un’esperienza bellissima!”

Direi che siamo andati nello specifico, anche se ancora non sappiamo bene, cosa ti ha portato a lavorare al “Matteucci”?

“Lo scooter. Un honda sh 150i. E’ lo stesso che mi riporta dal Matteucci a casa. A parte gli scherzi ho iniziato a lavorare come Collaboratore Scolastico nel 2000 in varie scuole di Roma, poi ho scelto il Matteucci soprattutto per la vicinanza (abito nel Quartiere di Val Melaina).

Ti è mai capitato di insegnare teatro?

Un paio di anni fa, tre al massimo, non ricordo… con il Preside precedente feci un corso di teatro nell’Aula magna del “Matteucci”. Lo spettacolo che realizzammo fu molto divertente e riuscii ad inserire nel gruppo anche un ragazzo down che fu il più bravo di tutti…. In seguito ho sempre presentato domanda per i Progetti Laboratorio Teatrale e Laboratorio Cinematografico, ma per vari motivi non ho potuto realizzarli. A proposito del Laboratorio Cinematografico ci tengo a sottolineare che negli anni che vanno dal 2005 al 2009 ho condotto questo Laboratorio che ha portato alla realizzazione di vari cortometraggi scritti e interpretati dagli alunni del Sisto V, alcuni dei quali vincitori di concorsi nazionali e finalisti di concorsi internazionali. Tra i titoli presenti su youtube suggerisco di vedere “Irrorare Un Ramarro” e “Quello che non ti aspetti”.

Io direi, che possiamo concludere l’intervista, con un’ultima domanda: Hai progetti per il futuro?

“Sto finendo la sceneggiatura di un film che si chiama SHAKESPEARE IN ROME. Su Youtube c’è un Promo che ho girato con lo stesso titolo (tra l’altro la location più utilizzata è proprio il Matteucci…) Il mio progetto per il futuro è realizzare quel film.”

 

 

 

di Gianmarco dell’ITC Matteucci di Roma

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Dalla redazione: