ISISS Giordano di Venafro (IS)

Docente responsabile: Marco Fusco; Referente: Professoressa Bianca Buondonno; Direttore Responsabile: Silvio Valentino; Direttori Editoriali: Antonietta D'Appollonio, Federico Colozza; Capo Redattore: Alex Arcaro; Vice Direttore: Luca Scardino; Vice Capo Redattore: Rocco Di Mambro; Grafici: Teresa Marino, Antonella Papa, Martina Bucci; Responsabile Fotografo: Gianmaria Parisi; Responsabile Video: Attilio Del Corpo; Ricerca Web: Carmen Cimino, Francesca Cambio; Giornalisti: Fabrizio Baccaro, Marco Borrelli, Giuseppe Ferri, Cristiano Minicucci, Giancarlo Iadicola, Aldo Mascio, Gianmarco Ottaviano, Mario Rascato, Marialaura Esposito.

Giornata storica a Venafro grazie all’olio aurino

di Gianmaria Parisi (ISISS A. Giordano, Venafro)

Grande giornata per la comunità venafrana che accoglie circa duecento studenti provenienti dalla regione Abruzzo accompagnati dai ragazzi del “Pilla” di Venafro. Gli studenti  hanno visitato i luoghi più rappresentativi della città, come il Castello Pandone e il Museo Nazionale del Molise, la chiesa dell’Annunziata, il Museo Winterline, il Museo Archeologico e la chiesa di S. Chiara. Dopo la pausa pranzo il gruppo  si è spostato verso il Parco dell’Ulivo e la Basilica di S. Nicandro. Il sindaco Sorbo ha accolto i giovani turisti presso la sala consiliare del Comune. L’evento principale della giornata ha visto come protagonista il sociologo Oreste Di Stefano, professore universitario e responsabile dell’Associazione “RicercAzione”, che ha consegnato all’Assessore Angelamaria Tommasone prima e poi al sindaco Antonio Sorbo, un riconoscimento importante, riconoscendo  il nostro olio “prodotto topico del comune di Venafro”. Lo stesso Di Stefano ha annunciato una importante novità che riguarda il mondo scolastico molisano e abruzzese: la sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra tutte le istituzioni coinvole, USR Abruzzo-Molise e ANCI. In questo modo si darà la possibilità agli studenti molisani di seguire percorsi con gli studenti abruzzesi per conoscere l’immenso patrimonio culturale, artistico, gastronomico, archeologico delle nostre bellissime regioni consorelle Abruzzo e Molise.”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone