Istituto "G. Carducci" di Comiso (RG)

Docente responsabile Giancarlo Licitra

PROFUMO DI GELSOMINO

Di profondo e inebriante
aroma di gelsomino,
da stordire i sensi
l’aria è tutta pregna all’intorno,
l’atmosfera ne è satura
fino allo sfinimento!
Insieme alla brezza lieve,
del mare,
il profumo vaga, aleggia,
si espande nell’aria fresca del mattino
inebriando le case, che si stagliano singolari:
non assomigliano
a quelle di campagna,
né a quelle della scogliera:
sono uniche, antiche!
Serpeggiando leggero,
il profumo
si confonde con le onde
del mare. che olezzano di azzurro, di vento!
Riempie i polmoni dei passanti
l’ossigeno saturo, inebriante
del dolce e impalpabile gelsomino
abbarbicato alla vecchia staccionata
di legno d’acero, lasciata lì da anni,
rustica, mai riverniciata!

Simona Nicita IV A Liceo Classico – Istituto “G. Carducci” – Comiso (RG)

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone