Liceo Scientifico “Alessandro Volta” di Reggio Calabria

Docente responsabile Antonia Laganà

Gli Scout siamo noi!

Gli scout siamo noi!

Scout è un termine che ha tanti significati ed è difficile da spiegare in modo completo. Forse la definizione più semplice che si possa dare è che lo scout è colui che entra in una famiglia e difficilmente se ne separa. Una famiglia legata non da vincoli di sangue ma composta da fratelli e sorelle senza distinzioni di alcun genere.
Nel nostro cuore siamo tutti scout ma molti non se ne rendono conto. Il fondatore, Badén Powell, ha immaginato ed ha creato  questa meravigliosa realtà che determina nuove amicizie, procura sempre nuove conoscenze e ti porta in mondi da scoprire, viaggiando in compagnia. Gli scout non sono mai da soli, dovunque si trovino e qualunque avventura stiano affrontando. Ecco che il cammino scout diventa qualsiasi obiettivo si voglia raggiungere in salita e con grande coraggio.
Si incomincia a frequentare i gruppi fin dalla tenera età  (5 anni) fino a quando si desidera rimanere. Si creano relazioni di fiducia tra i ragazzi e i loro “capi” e si superano mille difficoltà insieme. Lo scout diventa in breve ricco di conoscenze ed esperienze in tutti i campi rispetto ai propri coetanei.

Quando si parla dello scoutismo, molti pensano solo alle buone azioni e a dicerie varie, ma questo è limitativo.
Lo scout ha uno stile  “di vita” che rispetta giornalmente. Egli pone il proprio onore nel meritare fiducia, è leale, si rende utile e aiuta gli altri, è amico di tutti fratelli di ogni altra Guida e Scout, è cortese, ama e rispetta la natura, sa obbedire, sorride e canta anche nelle difficoltà, è laborioso ed economo ed è puro di pensieri, parole e azioni. Ma per conoscere veramente uno scout, bisogna sempre tener presente questa massima: “si impara da piccoli a diventare grandi”.

 

Alessandro Praticò

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone