ISISS Giordano di Venafro (IS)

Docente responsabile: Marco Fusco; Referente: Professoressa Bianca Buondonno; Direttore Responsabile: Silvio Valentino; Direttori Editoriali: Antonietta D'Appollonio, Federico Colozza; Capo Redattore: Alex Arcaro; Vice Direttore: Luca Scardino; Vice Capo Redattore: Rocco Di Mambro; Grafici: Teresa Marino, Antonella Papa, Martina Bucci; Responsabile Fotografo: Gianmaria Parisi; Responsabile Video: Attilio Del Corpo; Ricerca Web: Carmen Cimino, Francesca Cambio; Giornalisti: Fabrizio Baccaro, Marco Borrelli, Giuseppe Ferri, Cristiano Minicucci, Giancarlo Iadicola, Aldo Mascio, Gianmarco Ottaviano, Mario Rascato, Marialaura Esposito.

“LA DONNA TRA DIRITTI CONQUISTATI E DIRETTI NEGATI”, SE NE PARLA CLASSICO DEL GIORDANO CON IL MAGISTRATO ROSSANA VENDITTI E L’ASSESSORE COMUNALE ANGELAMARIA TOMMASONE.

di Silvio Valentino (ISISS A. Giordano, Venafro)

E’ uno degli eventi che oramai appartengono alla storia recente della città di Venafro. Anche quest’anno gli studenti e le studentesse del liceo classico “Antonio Giordano” organizzano la “Festa della donna”, nel giorno della ricorrenza mercoledì 8 marzo 2017 a partire dalle ore 9,30. “La donna tra diritti conquistati e diritti negati”: incontro-dibattito alla sede del classico di via Del Carmine con l’intervento del Giudice dottoressa Rossana Venditti e il contributo dell’assessore comunale Angelamaria Tommasone. Una giornata intensa di eventi a partire dalle 9,30. Si ricorderà il sacrificio, tra l’altro, di chi ha lottato per i diritti delle donne. Costumi d’epoca, lavori di ricerca, video: tutto preparato dagli studenti liceali, dietro la guida dei docenti del classico. A dare i saluti iniziali la dirigente scolastica dottoressa Rossella Simeone. A fare gli onori di casa il sindaco di Venafro Antonio Sorbo che, tra l’altro, ha studiato presso lo storico liceo classico cittadino. “Ringrazio tutti- dichiara la preside Simeone-, docenti, personale Ata ma soprattutto i nostri ragazzi che hanno reso possibile questa manifestazione di grande spessore culturale oltre che didattico.”  La chiusura della manifestazione intorno alle ore 12,30. Appuntamento dunque importante quello di domani 8 marzo presso il liceo classico di via del Carmine.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone