ANCORA UN CROLLO IN UNA SCUOLA, LA STORIA SI RIPETE.

di Federico Colozza (ISISS A. Giordano, Venafro)

Poteva finire molto male, in una vera e propria tragedia, ma per fortuna l’intonaco è caduto prima del suono della campanella. Tragedia sfiorata in un’aula della scuola “Serrazzeta” di Sarno, dove una parte del solaio è crollata schiantodosi sui banchi e le sedie. Per fortuna, vuote. Ad accorgersi della scena il personale Ata all’apertura dell’istituto. Rabbiosa la reazione dei genitori, che chiedono rassicurazioni e temono per l’incolumità dei propri figli. Sul posto i carabinieri ed i vigili del fuoco per le verifiche del caso. Il sindaco Giuseppe Canfora si è recato insieme ai tecnici municipali in via Provinciale Amendola per una verifica di persona e per valutare l’entità dei danni.  “In compagnia della dirigente scolastica e delle insegnanti, si è proceduto ad ispezionare tutte le aule del plesso scolastico del primo piano e del piano terra. Non è il primo caso putroppo e quasi sempre le istituzioni fanno a scarica barile per quanto riguarda le responsabilità. Eppure le scuole dovrebbero essere luoghi sicuri, con i massimi standard di sicurezza perchè accolgono l’umanità intera.  I nostri governanti riusciranno a capirlo una volta per tutte?

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone