Venafro… ciak si gira!

di Alex Arcaro (ISISS A. Giordano, Venafro)

In occasione del 60° anniversario del film “La legge è legge” interpretato da Totò e Fernandel, interamente girato a Venafro, piccola cittadina del Molise, “L’ente Parco Regionale dell’ulivo di Venafro” e l’associazione  “I Venafrani per Venafro”,  organizzano due giornate evento per valorizzare l’ambiente, la storia, la cultura e la società di questo territorio.

 

Nella giornata del 12 Marzo, è stata organizzata un’escursione alla Torricella che terminerà conviviando con un pic-nic al Campaglione. Il ritrovo è alle ore 09:30 presso la storica cattedrale della città. Nell’arco della giornata verrà presentato il progetto “IN MEMORIA DI TOTO’ E FERNANDEL A VENAFRO”. Giovedì 20 Marzo invece ci sarà una proiezione commentata del film alle ore 17:00 presso la sede dell’ente,Palazzo della Congrega (Piazza Annunziata).

La pellicola venne girata nel 1957, e prodotta nel 1958 dal regista Christian-Jaque. I protagonisti principali , Giuseppe La Paglia e Ferdinand Pastorelli, sono rispettivamente interpretati da Antonio De Curtis, in arte Totò e Fernand-Joseph-Dèsirè Contadin, nome d’arte Fernandel. In un paesino collocato sul confine franco-italiano, durante il secondo dopoguerra , il contrabbandiere italiano Giuseppe La Quaglia si trova in perenne lotta col gendarme francese Fernand Pastorelli. Alla scoperta delle origini italiane del doganiere inizia per lui una  serie di rocambolesche vicissitudini: radiato dall’arma, inquisito perché bigamo e altre cose simili dovute alle difformità legislative esistenti tra i due paesi. Una divertente satira sui paradossi burocratici.

  

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone