Liceo Artistico Ripetta di Roma

Soverato – Selfie sui binari, 13enne muore travolto dal treno

 

Aveva 13 anni Leandro Celia ed era di Petrizzi la vittima del grave investimento ferroviario avvenuto a Soverato, poco lontano dal paese del ragazzo. Con il 13enne, rimasto ucciso, ci sarebbero stati altri due minorenni. È quanto si è appreso dalla polizia ferroviaria. I tre stavano camminando lungo i binari e, nel momento dell’impatto, stavano attraversando un ponte. Gli altri due, feriti in modo non grave, sarebbero scappati.

La tragedia potrebbe essere la conseguenza di un gioco incosciente. Secondo quanto viene ipotizzato dagli investigatori, infatti, i tre, tutti tredicenni, volevano farsi un selfie con lo sfondo del treno in arrivo, cercando di resistere il più possibile sui binari prima del passaggio del convoglio. Un gioco che si è trasformato, però, in tragedia, con la morte di uno dei tre.

Il tredicenne aveva trascorso il pomeriggio al McDonald di un centro commerciale nelle vicinanze della ferrovia. Poi, sulla strada del ritorno verso Soverato, insieme agli amici, ha deciso di farsi alcuni selfie vicino ai binari, probabilmente senza accorgersi dell’arrivo del treno. Gli altri due ragazzi sono entrambi di Soverato.

E’ giusto che i giovani si divertano ma con coscienza e senza mettere a rischio il bene più prezioso, la vita.” Questo viene affermato dal dirigente della scuola Maria Spanò di L.C.

di Tommaso Rappa

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone