Buca, la città sommersa.

Si è tenuta, in data 15 Marzo 2017, presso il MAC TE a Termoli, la presentazione del libro “Un patrimonio sommerso” dell’autrice e dottoressa magistrale in archeologia Lucia Checchia. Il testo parla di Buca, un’importante città portuale frentana che l’autrice colloca in prossimità di Termoli ed è stato descritto come un importante contributo all’archeologia adriatica. La presentazione si è aperta con i ringraziamenti, rivolti ai numerosi presenti, del professor De Benedictis, anch’egli archeologo, che è rimasto piacevolmente sorpreso dal fatto che, nonostante nella nostra era i libri siano ormai superati, ci sia ancora qualcuno che ne è appassionato.

Gli oggetti della discussione sono stati: la civiltà dei Frentani e la situazione del Molise, non sufficientemente valorizzato per tutti i beni culturali che possiede. Questi temi sono stati affrontati citando molteplici parti del testo, ma senza raccontarlo per intero.

Dai nostri inviati dell’ Orto delle notizie:

Manuel Petti (3M)

Reportage fotografico  a cura di Kevin Viola (2A)

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone