I social

L’utilizzo dei social media oggi è diffuso, sia tra i giovani che tra gli adulti. E’ un tema spesso al centro dell’attenzione perché se da un lato i social network sono una grande opportunità dall’altra possono essere “rischioso”. Al riguardo abbiamo intervistato una mamma.

Cosa pensa dei social oggi?

“I social in se per se, non sono da demonizzare. Quello che è importante è l’utilizzo che se ne fa”.

Perché, quale è l’utilizzo che se ne fa oggi ?

“Tra i nativi digitali il problema è più serio: ormai è noto come alcuni adolescenti arrivino a perdere la loro identità per conquistarsene una digitale che è lo specchio delle loro frustrazioni e delle loro aspettative. Insomma, dietro un nikname si nascondo comportamenti psicologici complessi e pericolosi”.

Che mi dice invece dell’utilizzo dei social tra gli adulti?

“Beh, sicuramente i danni sono minori spesso però si vede gente adulta che regredisce volutamente mostrando un’immagine di se che è quella che gli piacerebbe avere. Le pagine dei social si riempiono così di foto patetiche di inguaribili Peter Pan!

Comunque non è poi così grave…”.

Lei come utilizza i social?

“Credo in modo adeguato: curiosità, ogni tanto leggo qualche post interessante e spesso mi capita anche di utilizzarli per lavoro”.

Lei ha figli? Se ne ha come gestisce il rapporto dei suoi figli con i social?

“Ho due figli: effettivamente è un po’ una lotta! Tutto sommato ritengo che ci siano ragazzi molto più presi e dipendenti.

Se lo dovessi ritenere necessario non esiterei a lasciarli in astinenza!”.

 

Arianna Di Nitto liceo artistico Ripetta

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone