Roma, scintille a Piazza Farnese

Intorno alla mezzanotte dello scorso 11 marzo a pochi passi dalla famosa piazza Campo de’ Fiori a Roma, una coppia di turisti stranieri, forse inglesi, appena usciti da una trattoria tipica visibilmente ubriachi, si sono diretti verso piazza Farnese di fronte al cinquecentesco palazzo Farnese e ha avuto una colluttazione con due camerieri. A poche centinaia di metri dalle forze dell’ordine la coppia di mezza età giunta in piazza, è stata infatti raggiunta da una parte del personale di servizio della trattoria dove aveva cenato, che voleva riconsegnare ai due un gilè ed un piccolo portafoglio dimenticati nel locale.
I turisti, non avendo capito le intenzioni dei due giovani camerieri, probabilmente perché in stato di ebbrezza, hanno interpretato il gesto come un atto di violenza. L’uomo ha infatti reagito urlando e tirando un pugno sul volto di uno dei due camerieri, che ha a sua volta risposto all’aggressione con delle spinte. Le scintille hanno comportato per i due turisti il fermo da parte delle forze dell’ordine, mentre un’ambulanza ha soccorso la donna a causa delle sue precarie condizioni di salute.
La scena non è passata inosservata agli occhi delle centinaia di persone che, come ogni sabato sera, popolano la piazza. Non si tratta di un episodio isolato. Capita spesso nella zona che stranieri o romani che consumano quantità esagerate di alcol provochino scene di degrado, generando la curiosità dei passanti.

Andrea Schippa 3h Liceo Artistico Ripetta sede di Viale Pinturicchio

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone