“La nuova società come merce da usare e buttare “