Lanciano: scuola trovata per il bambino autistico rifiutato

di Marialaura Esposito ISISS A.Giordano (Venafro)

Un lieto fine per il bambino autistico di Lanciano rifiutato dalle scuole: a settembre siederà tra i banchi della scuola D’Annunzio. Il caso sembra essersi risolto questa mattina, quando in Comune, alla presenza del sindaco di Lanciano, nonchè presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo, si è tenuto un vertice con i quattro presidi, che hanno specificato come in realtà la vicenda sia stata tutto un equivoco. Secondo il sindaco, il caso sarebbe partito da un difetto di iscrizione online fatto dalla mamma: a causa di un codice fiscale errato e la trasmissione del modulo oltre i termini, la domanda è stata infatti respinta . Nessuno rifiuto dell’iscrizione dunque e nessun diniego ad accogliere il ragazzo in un ambiente scolastico, quale quello di Lanciano, in cui, ha spiegato l’assessore all’istruzione, “la presenza di ragazzi diversamente abili è di oltre il 20%”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone