ISISS Giordano di Venafro (IS)

Docente responsabile: Marco Fusco; Referente: Professoressa Bianca Buondonno; Direttore Responsabile: Silvio Valentino; Direttori Editoriali: Antonietta D'Appollonio, Federico Colozza; Capo Redattore: Alex Arcaro; Vice Direttore: Luca Scardino; Vice Capo Redattore: Rocco Di Mambro; Grafici: Teresa Marino, Antonella Papa, Martina Bucci; Responsabile Fotografo: Gianmaria Parisi; Responsabile Video: Attilio Del Corpo; Ricerca Web: Carmen Cimino, Francesca Cambio; Giornalisti: Fabrizio Baccaro, Marco Borrelli, Giuseppe Ferri, Cristiano Minicucci, Giancarlo Iadicola, Aldo Mascio, Gianmarco Ottaviano, Mario Rascato, Marialaura Esposito.

“GUARDIAMO OLTRE L’AUTISMO” – Workshop all’I.S.I.S.S. “A. Giordano”

Di Antonietta D’Appollonio e Giuseppe Ferri (I.S.I.S.S. “A. Giordano”, Venafro).

Sabato 1 Aprile presso l’Aula Magna dell’Istituto “Antonio Giordano” di Venafro dalle ore 15:00 si terrà un workshop dal tema “Guardiamo oltre l’autismo”. L’istituto ha voluto aprirsi ad una tematica spesso poco affrontata ma che è fondamentale da cogliere all’interno di una scuola moderna e pienamente inclusiva. L’autismo, o sindrome pervasiva dello sviluppo, è una patologia rilevabile già dai primi anni di vita dell’individuo, che si manifesta con una limitazione soprattutto in tre aree dello sviluppo: Relazioni sociali ed empatia, comunicazione sia verbale che non verbale e interessi ristretti e stereotipati. L’incontrò patrocinato dal Comune di Venafro, dall’Ordine dei Giornalisti del Molise e dall’Ordine dei Medici e degli Psicologi del Molise vedrà presenti il direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Dott.ssa Anna Paola Sabatini, la neuropsichiatra infantile Dott.ssa Giuseppina Epifanio e l’assistente sociale Dott.ssa Sabina Rossi accolti dalla Dirigente Scolastica Rosa Simeone. Sarà interamente curato dagli studenti che, supportati dai docenti, ci accompagneranno in un percorso conoscitivo- esperienziale fondato sulle relazioni tra le diverse componenti della classe e poi anche dell’Istituto, con l’obiettivo di rendere l’idea della diversità come ricchezza e occasione di formazione e confronto. Vissuto come momento di scambio con altre scuole che vorranno mettere a disposizione le proprie esperienze e con tutte le realtà territoriali che operano nell’ambito di questa tematica, la Fondazione Neuromed, l’associazione “Mamme Arcobaleno Onlus” e il Centro di aggregazione Giovanile; L’incontro si pone lo scopo di sensibilizzare e promuovere un progetto di vita in cui si assicuri una continuità del percorso inclusivo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone