Scuola Secondaria di Primo Grado Garcia Villas di Cinisello Balsamo

Docente responsabile Lucia Bernardi

UN BOCCONE TIRA L’ALTRO

Il progetto che abbiamo presentato Venerdì 24 Febbraio, era basato sulla preparazione individuale di ricette a base di ortaggi (le nostre verdure preferite). Ci siamo radunati tutti nell’aula informale della circoscrizione pronti per presentare le nostre specialità. Ogni piatto ha stupito! E ciascuno di noi è rimasto soddisfatto della propria piccola riuscita e del clima amichevole che si era creato.

Al momento del pranzo sono entrate le collaboratrici, insieme alla Preside e alla Vicepreside. E’ stato emozionante.

Le illustri invitate sono rimaste colpite da molte ricette proposte e dopo una breve esposizione… finalmente è arrivata l’ora di assaggiare.

La mia ricetta era “La frittata di zucchine”. Si differenzia dalla frittata con zucchine per la diversa proporzione tra verdura e uova. La preparazione è stata molto semplice: per l’assaggio di circa 10 persone servivano solo 4 uova, 2 kg di zucchine tagliate a semi-rondella, sale, pepe e un po’ di noce moscata per aromatizzare il tutto, cotte a fuoco moderato dopo aver predisposto una base di leggero soffritto. Altre proposte riguardavano zucchine al forno con pangrattato, pomodori ripieni, caponata, centrifugato di carote, finocchi al forno…

Come portata di frutta, a sorpresa (fuori menù), la Professoressa Bernardi ci ha preparato una ricetta che si chiama “Insalata di arance”. Consisteva in arance tarocco “sbucciate a vivo”, tagliate a fette e condite con sale e olio. Erano davvero buonissime! Il sale e l’olio modificano la percezione dell’acidità dell’arancia permettendo di gustane la dolcezza.

Ecco la mission del progetto: le ricette permettono di esaltare o moderare una percezione a favore di un’altra, per una resa più piacevole al palato.

Appena concluso il pranzo, è stato necessario anche ripulire! Allora noi alunni della 2°B abbiamo collaborato nel lavare i piatti (eh sì, tra le richieste del progetto c’era l’attenzione allo spreco ed un approccio eco-sostenibile! Le ricette meno gradite potevano essere riportate a casa e le stoviglie dovevano essere rigorosamente personali e non “usa e getta”).

Infine, ci siamo ritrovati a fare quattro chiacchiere piacevolmente tutti insieme per i pochi momenti liberi rimasti…

E’ stata una bella esperienza, e spero che verrà riproposta… magari per un dolce!

Giulia Inglese &CO per la 2°B

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone