Progetto Tirreno, alla scoperta del nostro territorio

Nato nel 1999, il progetto riunisce in rete le varie scuole al fine di incentivare e sostenere l’educazione ambientale: queste le nostre attività del 2016/17

di Riccardo Massimiliano De Paoli

 

Confermando una tradizione ormai consolidata dell’Istituto Leonardo da Vinci, anche quest’anno tutte le classi prime e seconde del Liceo e dell’Istituto Agrario hanno potuto trascorrere una mattinata a stretto contatto con la meravigliosa natura del nostro territorio.

Hanno cominciato il 29 settembre le seconde scientifico A e C, che hanno partecipato all’inaugurazione della nuova pista ciclabile di Maccarese, alla presenza del Sindaco di Fiumicino. Dopo una bella passeggiata in bicicletta, la mattinata si è conclusa con lo svolgimento di un torneo di beach-volley, in cui è sceso in campo anche il campione fregenate Daniele Lupo. Un eccezionale finale di una spensierata mattinata!

Il 29 ottobre è stata invece la volta delle seconde scientifico B ed E, che sono riuscite ad ottenere l’autorizzazione a visitare la Tenuta Presidenziale di Castelporziano. I ragazzi, guidati dal personale della Forestale, hanno potuto conoscere da vicino gli animali che dimorano nel meraviglioso parco di ben 6000 ettari, ma anche di entrare nella residenza estiva del Capo dello Stato e di ammirare le rovine di ville e terme antiche.  Il tutto in un ambiente incontaminato che ci fa rimpiangere quale potesse essere tutto il litorale romano solo poco più di un secolo fa.

Infine, dopo la forzata pausa invernale, dal 6 al 17 marzo è stata la volta delle classi prime e delle rimanenti seconde, un totale di quasi quattrocento alunni che hanno potuto trascorrere una bella mattinata al sole nelle Oasi WWF di Macchiagrande o Bosco Foce dell’Arrone. Impegnati nel progetto Sport e Scienza, curato da Carolina Tortorici, giovane ambientologa ed ex alunna del nostro Istituto, i ragazzi sono stati stimolati ad osservare e scoprire direttamente sul campo l’ambiente naturale del nostro territorio. Nell’Oasi di Macchiagrande si sono svolte attività di orienteering nei suoi quasi 280 ettari; in quella del Bosco Foce dell’Arrone, invece, grazie ad una visita guidata tematica, si è presa diretta visione delle devastanti alterazioni causate al delicato equilibrio ambientale dall’impatto antropico.

Le varie attività organizzate per quest’anno scolastico, molto gradite da alunni, docenti e genitori, sono state integralmente finanziate dai fondi stanziati dal Comune di Fiumicino per il Progetto Tirreno. Nato nel 1999, questo progetto, infatti, riunisce in rete tutte le scuole di ogni ordine e grado esistenti nel territorio comunale al fine di incentivare e sostenere attività di approfondimento relative all’educazione ambientale. Referente delle attività promosse dal Liceo è il prof. De Paoli, di quelle dell’Istituto Agrario il prof. Gonnelli, affiancati da una Commissione composta da altri docenti e dal costante interesse del nostro Dirigente Scolastico, prof.ssa Maucioni

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone