Istituto Comprensivo Roiano Gretta di Trieste

Docente responsabile Paola Forte

La mia casa.Descrivila internamente e le sensazioni che ti trasmette.

Io vivo in un appartamento, mi piace tanto e lì sto bene, ma è un po’ piccolo. Nella cucina ci sono sedie con sotto dei piccoli contenitori di cibo, poi un tavolo di dimensioni medie, due mensole, un forno, un forno a microonde, un frigorifero grande, una televisione sopra il frigorifero, dieci cassetti, un lavandino, quattro fornelli e un “appendi-posate”. Quando sono lì ho la sensazione di mangiare bene. In bagno ho una doccia, una lavatrice, un rubinetto, un bidet, un gabinetto e un rotolo di carta igienica. Lì mi lavo, mi preparo per uscire da casa e lì ho la sensazione di stare al caldo. In salotto ho un tavolo che si può allungare e accorciare, cinque sedie, un divano per quattro persone, un piccolo cassetto porta TV con sopra un’altra televisione e un “mega-armadio” . Nella stanza da letto di mamma e papà  c’è un armadio “XXL”, un asse da stiro e un aspirapolvere. Nella mia stanza da letto ho un letto a castello: nel primo piano il letto ha una coperta e un cuscino della Juventus, e nel secondo il cuscino e la coperta sono “multicolore”: verde, blu e verde chiaro. Ho anche una piccola luce notturna, un tappeto della Juventus, tre mensole, una scrivania, una sedia a quattro “ruote” che si ruota, si alza e si abbassa, un armadio, e uno scaffale bianco a sei piani, e li ho la sensazione di dormire bene. Infine nel magazzino ho due scaffali a sei piani. In ogni stanza, tranne il magazzino c’è un termosifone, e in ogni stanza, sempre tranne il magazzino, sto bene.

Ale S. IV c

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone