Istituto Omnicomprensivo “N. Scarano” di Trivento (CB)

Docente responsabile: Elisa Marianacci.

LA VIOLENZA: le mie riflessioni sulla festa della donna.

I telegiornali e i quotidiani sono pieni di notizie che raccontano la violenza in generale: ogni giorno si parla di omicidi e maltrattamenti su donne e sui bambini.

La violenza si scatena soprattutto nei confronti di coloro che si non si sanno difendere e che si lasciano sottomettere facilmente.

La violenza è diffusa in tutto il Mondo, in tutti i luoghi e in qualsiasi forma; ovunque mi giro posso notare azioni e atteggiamenti sbagliati che colpiscono tutti.

La violenza è conseguenza dell’ignoranza dell’uomo che crede di essere il più grande e il più forte, ma che poi si rinchiude in sé stesso e diventa succube della sua ignoranza.

Ovunque, la violenza, è sotto gli occhi di tutti: donne maltrattate, bambini non considerati, anziani prima derubati e poi malmenati; sono atti che nessuno si dovrebbe permettere di compiere.

Per me la violenza è arroganza, prepotenza e pochezza, ma come risolverla?!

La violenza si risolve facilmente: con l’educazione e il rispetto, che sembrano valori banali, ma che per me sono la base perfetta per un essere umano degno di essere chiamato UOMO.

BENEDETTA MOLINARO 5A Primaria

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone