Istituto Comprensivo Roiano Gretta di Trieste

Docente responsabile Paola Forte

“I DUE AMICI E GLI ALIENIIIIIII!”

Un giorno, in un paese sperduto, due amici che stavano giocando a calcio, si imbatterono in una mostruosa foresta aliena. Al centro di questa foresta piena di ragni c’era un’enorme astronave aliena; i due entrarono senza timore, ma, cadendo in una delle mille trappole che c’erano , finirono dritti in una gabbia! Gli alieni con due teste, cinquanta occhi, cinque mani e cinque tentacoli al posto dei piedi si fecero due risate prima di trasformare uno dei due amici in un calciatore che calciava palle di fuoco in direzione del suo “amico”. L’ altro riuscì a liberarsi e corse il più possibile, ma le cose brutte non erano ancora finite: quei mille ragni diventarono enormi!
Per fortuna riuscì a scappare e a produrre una pozione per far tornare il suo amico normale e una per eliminare la foresta. Egli con il cuore in gola iniettò il veleno o meglio la cura all’amico e con un fucile sparò la pozione al centro della foresta in modo da farla esplodere. Da quel giorno i due non entrarono mai più in un bosco!

M.IVC

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone