Caro diario…

Caro diario…
il giorno 20 marzo 2015 è stata una giornata bellissima.
Era il mio ottavo compleanno.
Ero andata in un maneggio a festeggiare, con tutta la mia famiglia.
A una cert’ ora ci chiamò una signorina e ci disse che potevamo fare la lezione a cavallo che noi avevamo prenotato.
Prima di montare i cavalli, però andammo a visitarli e a fargli un pò di coccole.
Inizialmente avevo paura, ma poi dopo essermi tranquillizzata li accarezzai e gli detti anche il fieno.
Appena vidi il mio cavallo, Alì, mi innamorai e mi misi piano piano a pulirlo.
Una volta finito lo montai, sempre insicura di quello che stavo facendo.
In alcuni momenti davo un’occhiata a mia sorella che, a bassa voce, mi diceva di stare calma perchè non succedeva ninte.
Come prima volta andai bene e inoltre mi dattero un cavallo molto buono.
Ci piacque tanto e quindi prenotammo altre lezioni, con precisione altre due.
Mi divertii molto in questo maenggio e diventai sempre più coraggiosa.
Alla fine delle tre lezioni ero molto dispiaciuta perchè ormai mi ero affezionata a questo sport.
Con il tempo imparai nuove cose sempre di equitazione.
Quando stavo sopra a un cavallo avevo paura e gioia nello stesso tempo.
Ora, faccio eqitazione e sono davvero orgogliosa di me perchè finalmente ho realizzato un mio sogno, che volevo da tanto.
Ovviamente questo sport costa, ma secondo me se una cosa piace bisogna portarla avanti.
Sofia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone