VENAFRO, RIAPRE L’ UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE

Di Gianmaria Parisi (ISISS A.GIORDANO)

E’ stato un giorno importante per la città di Venafro: inaugurazione ufficiale della riapertura dell’ufficio di pace. L’appuntamento si è svolto alle 12,30 presso la sede dell’ ex pretura lungo il viale San Nicandro. Alla cerimonia hanno partecipato il procuratore della Repubblica Paolo Albano, il Presidente del Tribunale di Isernia e Coordinatore dell’ufficio del Giudice di Pace di Venafro Vincenzo Di Giacomo, il presidente dell’Ordine degli Avvocati pentro Marciano Moscardino. A fare gli onori di casa è stato il sindaco Antonio Sorbo e il suo braccio destro Alfredo Ricci che ha seguito, per nome e per conto dell’amministrazione comunale, tutto l’iter della procedura di riapertura del presidio giudiziario, in precedenza soppresso. Ricordiamo che la giunta di Sorbo ha stanziato oltre 16 mila euro, per una serie di interventi, come il “ripristino dell’impianto di riscaldamento degli uffici del Giudice di Pace, del Settore Polizia, Municipale e parte dell’impianto del Settore Urbanistica; Realizzazioni di pareti divisorie in cartongesso e policarbonato. ”Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, con decreto 27 maggio 2016 ha stabilito il ripristino degli uffici del giudice di pace soppressi ai sensi dell’articolo 2, comma 1 bis, del decreto legge 31 dicembre 2014, n. 192, convertito, con modificazioni, con legge 27 febbraio 2015, n. 11. Nel decreto del Ministro Orlando si legge ancora:” Considerato che l’esame preliminare delle richieste formulate dagli enti interessati successivamente alla pubblicazione del decreto legge 31 dicembre 2014, n. 192, entro il termine perentorio fissato dallo stesso provvedimento, ha consentito di valutare positivamente, ai fini della ammissione alla fase formativa del personale messo a disposizione dagli enti medesimi, le istanze dirette al ripristino degli uffici del giudice di pace di molteplici comuni. La data di inizio del funzionamento degli uffici ripristinati in un primo momento era il  2 gennaio 2017, poi prorogata al primo aprile.  Quindi per il Molise riaprono gli uffici del Giudice di Pace di Termoli e Venafro. Due i dipendenti del comune di Venafro che hanno scelto la mobilità per essere assunti come cancelliere e aiuto cancelliere. Si tratta di due vigili urbani.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone