IC Alberto Sordi di Roma

Docente responsabile Stefania Cerasoli

È primavera…

Oggi, al mio risveglio, come mio solito, mi sono affacciata alla finestra della mia camera per osservare il parco di fronte. Ho notato dei cambiamenti: i colori erano diversi, più accesi, ed erano dovuti al fatto che “È primavera!”.
Proprio oggi infatti ci troviamo in piena stagione. Quando è primavera tutto cambia, la natura si risveglia dall’ inverno e le giornate si allungano. Visto che il sole tramonta più tardi le persone scaldano i loro animi stando sempre con il sorriso stampato sul viso, al contrario d’ inverno che il sole tramonta prima e perciò le persone si rattristano perché è questa la reazione al buio: la tristezza.
Gli animali si svegliano dal letargo, i fiori sbocciano rendendo le città un’esplosione di colori. Dopo lo sbocciare dei fiori inizia a comparire il primo polline che pian piano con il passare dei giorni invaderà i parchi rendendo il paesaggio pieno di pallini bianchi. Le giornate si scaldano e perciò si inizia a mettere le maniche corte. È per questo motivo che la primavera è una delle mie stagioni preferite.

Beatrice Sorgente 2b I.C.Alberto Sordi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Dalla redazione: