MUSICA PER INCLUDERE

Ogni settimana, il martedì e il mercoledì sono due giorni che aspettiamo con trepidazione e gioia: suoniamo in allegria, ci moviamo in libertà, cantiamo e ascoltiamo brani musicali.

Il progetto “Musica per includere” rivolge la sua attenzione in particolare ai ragazzi diversamente abili e mette al centro la musica intesa in tutte le sue sfumature.

Gli strumenti che utilizziamo sono semplici: una tastiera e degli strumenti musicali artigianali. Ognuno di noi ha portato da casa legumi e riso, che abbiamo utilizzato per costruire delle maracas, alcuni contenitori di mozzarelle e delle palette di legno da cucina, con cui abbiamo realizzato degli strumenti a percussione. E poi tutti all’opera, con allegria ed entusiasmo contagiosi. Nelle lezioni di musica, ognuna della durata di due ore, esploriamo gli strumenti, impariamo a suonare sequenze ritmiche, cantiamo insieme, accompagniamo con i nostri strumenti dei brani musicali, improvvisiamo liberamente o guidati dagli insegnanti. Il progetto ha l’obiettivo di potenziare la creatività e l’espressività, migliorare i tempi di attenzione e di concentrazione, favorire l’autonomia e sviluppare l’ordine e la precisione.

La finalità ultima di questa iniziativa è che tutti noi alunni, con i collaboratori e gli insegnanti della scuola, impariamo a considerare la disabilità come una risorsa e operiamo per una reale integrazione attraverso attività concrete, perché solo lavorando insieme riusciremo a realizzare la vera inclusione.

La musica, che per i giovani occupa una parte importante della vita quotidiana, diventa così per i ragazzi diversamente abili un momento di serenità in cui stare insieme è l’occasione per divertirsi e costruire ponti di amicizia.
Classe 1ªA – IPSIA

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone