NEYMAR JR IN LACRIME, JUVE ALL’ARREMBAGGIO!

 

Martedì 19 Aprile si è tenuta la partita di champions di ritorno Barcellona-Juventus, quarti di finale, dove la Juve ha avuto la meglio, grazie a una difesa ferrea e ad un centrocampo consistente che sono riusciti ad arrestare questi geni del calcio moderno.

Prosegue per la juve un sogno che diventa sempre più realtà, a scapito dei tifosi del Barcellona e degli amanti del calcio. Lo stesso Neymar Jr si è lasciato andare in un pianto dirotto a fine partita, dopo i festeggiamenti e i cori dei tifosi juventini, consolato dal suo ex compagno di squadra Daniel Alves.

Ma nonostante tutto la Juventus stellare di questa stagione non è ancora giunta al suo vero obbiettivo per l’allenatore Allegri, che cerca di tenere i suoi giocatori con i piedi a terra per la finale, ribadendo :”C’è da fare i complimenti alla squadra per quello che stanno facendo, è stata una partita molto bella contro un avversario di grandissimo livello. Non abbiamo sfruttato delle occasioni a campo aperto, la semifinale è un passaggio verso Cardiff, non un traguardo”. Continua affermando l’importanza di continuare allo stesso passo nonostante le grandi cose che già sono riusciti a fare, mettendo in luce ciò che andrebbe revisionato di questa juve :”Non dobbiamo esaltarci, ma avere entusiasmo. Siamo nel momento-clou della stagione e non bisogna mollare niente. I ragazzi hanno grande senso di responsabilità. Dobbiamo migliorare nella gestione del pallone, anche se stasera non era facile. Ci voleva una grande Juve per passare

Dall’altra parte Luis Enrique (allenatore dei Blaugrana) si complimenta con la Juve e il suo coach, ma non si scoraggia e guarda al futuro con ottimismo, incoraggiando i suoi ad uscire di scena a testa alta nonostante la pesante sconfitta. Questa le sue affermazioni quando intervistato subito dopo la partita :”La Juve ha un grandissimo allenatore, ha grandi campioni, ha tutte le possibilità di vincere”.

Il match di semifinale, che avrà luogo mercoledì 3 maggio, si giocherà allo Stade Louis II del Principato di Monaco, dove l’AS Monaco FC disputa le partite casalinghe. Sperando per il meglio, stiamo a guardare come andranno le cose per Allegri e la sua Juve.

Gebrearegawi Henok Girmay

IISS AMBROSOLI

Classe IV°Cc

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone