Istituto Salesiano Bearzi di Udine

Docente responsabile Marco Sermonico

Patrizia Panico, una donna nel pallone

La prima donna italiana a guidare una nazionale maschile di calcio

 

Patrizia Panico è stata una delle calciatrici più forti della storia del nostro calcio femminile: ha segnato oltre 650 gol nella sua carriera in meno di 600 presenze. Ora è diventata tecnico dell’under 16, ha avuto occasione di guidare la squadra azzurra dalla panchina. Il passaggio del calcio degli uomini non era scontato, infatti rimane qualche preclusione al gentil sesso.

Patrizia dice sorridendo: “I ragazzi mi chiamano mister”. Per lei non è un problema se i ragazzi la chiamano mister, basta che ci sia rispetto reciproco e per farsi ascoltare non sia necessario alzare la voce. “A volte chi non urla per farsi ascoltare ha più sicurezza e più carisma” dice l’allenatrice.

L’esordio della panchina degli azzurri dell’Under 16 è stato agrodolce, in un doppio test con i pari età della Germania sconfitti 4-1 nella prima gara, quest’ultimi si sono rifatti vincendo per 3-2. Patrizia ha sostituito l’allenatore in carica Daniele Zoratto assente per allenare l’under 19.

Presto Patrizia potrebbe diventare a tutti gli effetti una vera mister e guidare una squadra di uomini in pianta stabile. Non importa se è una donna, i ragazzi in realtà non stanno a guardare il genere ma le competenze di un allenatore.

Patrizia Panico è la prima donna italiana a guidare una nazionale maschile di calcio. Gli italiani saranno pronti a vedere una quota rosa anche su una panchina di serie A?

MARTA SALVADOR

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone