Ho letto questo libro e ve lo consiglio …

L’estate scorsa ho letto il libro “Nel mare ci sono i coccodrilli” di Fabio Geda che racconta la storia vera di un ragazzo afgano, Enaiatollah Akbari.
La madre lo porta in Pakistan e lo abbandona per non farlo diventare schiavo del datore di lavoro del padre morto in un attentato in cui era stata rubata la merce del suo camion.
Enaiat parte da Nava e dopo aver lavorato in Pakistan arriva in Iran camminando per giorni tra i boschi;in Turchia arriva nascosto in un contenitore sotto un furgone schiacciato e immobilizzato.
Per arrivare a Mitilene si imbarca con altri ragazzi su un gommone, loro credono che il pericolo più grande siano i coccodrilli, ma il vero pericolo sono le onde alte, la fragilità del gommone e l’egoismo delle persone che causano la morte di uno dei ragazzi, e di tantissimi disperati che in questi ultimi anni cercano di arrivare in Europa con la speranza di una vita migliore.
Il viaggio per arrivare in Italia dura anni e lui viene sfruttato e rischia di morire, ma incontra anche persone strane e gentili che lo aiutano, come la signora greca che gli regala vestiti, soldi ed il biglietto per Venezia.
Alla fine riesce a parlare con la mamma al telefono e capisce di aver finalmente raggiunto una vita serena.

Annaluna Bernardini 2B
I.C. Alberto Sordi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone