IC Alberto Sordi di Roma

Docente responsabile Stefania Cerasoli

Il mio animale domestico

Io a casa ho tre animali domestici. Due cani e un coniglio. Maya e Nikita sono i due cani e Didi è il coniglio. Oggi vorrei raccontarvi il rapporto che ho con Maya. Ho scelto lei non perché non mi piacciano le altre due, anzi, ma perché con lei ho vissuto più emozioni. Maya è il tipico cane che tutti sognano di avere, con il suo pelo bianco che ricorda la panna montata e con quegli occhi marroni che ti trasmettono tenerezza. È un meticcio di tre anni,l’ abbiamo presa che era ancora piccola, e assomigliava a un pon-pon . Appena l’ abbiamo vista è scattata subito la scintilla. All’ inizio quando la prendevo tra le mie braccia avevo un po’ di paura perché con i suoi dentini mi mordeva e mi faceva dolore, con il passare del tempo il vizio di mordere non ce l’ha più. Appena cresciuta ho cominciato a portarla nel parco per i suoi bisogni , a farle fare amicizia con gli altri cani e a giocarci con la pallina che ancora oggi non ha imparato a riportare . Ma la cosa che mi ha sconvolto più la vita è che un anno fa abbiamo scoperto che soffriva di cuore e quindi è stata subito operata. Fortunatamente l’ operazione è andata bene, ma purtroppo ogni giorno deve prendere le sue otto pasticche,quattro la mattina e quattro il pomeriggio. Oggi faccio sempre tutte queste cose ma in famiglia si è aggiunto un nuovo membro, Nikita, un cane di razza pitbull. Adesso le cose che faccio con Maya le faccio anche con Niki. In conclusione, posso affermare che con Maya ne abbiamo passate di tutti i colori e ho capito che l’ amore incondizionato di un animale domestico non si riceve da nessun altro.

Brunetti Christian 2°b Secondaria
Istituto Comprensivo A. Sordi
Roma

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Dalla redazione: