NOTTE

Il sole cavalcava,
i suoi raggi illuminavano le onde del mare
e si infrangevano sulle rocce,
l’odore della salsedine era forte.
Nel silenzio della notte si udiva solo
il rumore delle conchiglie che rotolavano
sulla sabbia spinte dalle onde del mare.
Nel cielo i primi chiarori della luna
salutavano il giorno, che se ne andava
lasciando il posto alla notte che
portava con sé i suoi misteri e le
tenebre.
Poi arriva il mattino e tutto svanisce.
Francesco Giacopetti 2b

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone