“EuTube, racconto digitale di 60 anni di Europa”, il Giordano modello di integrazione

di Silvio Valentino (ISISS A. giordano, Venafro)

Nell’ambito delle iniziative di celebrazione per il 60° Anniversario della firma dei Trattati di Roma, l’On.le Aldo Patriciello, deputato al Parlamento europeo, ha promosso il concorso scolastico “EuTube: racconto digitale di 60 anni di Europa”. Il concorso, rivolto agli studenti che frequentano il quarto anno degli Istituti Superiori della Regione Molise, intende aumentare l’attenzione e la consapevolezza delle giovani generazioni sul ruolo e l’importanza dell’Unione Europea e delle sue istituzioni, a sessanta anni dai Trattati di Roma, atto di nascita dell’avventura politica ed economica europea.
I sessanta anni della firma dei Trattati di Roma costituiscono senza dubbio una ricorrenza importante. Allo stesso tempo essi offrono l’opportunità di riflettere sul passato, il presente e soprattutto il futuro dell’Unione Europea.
L’obiettivo è ampliare gli spazi di cittadinanza europea, permettendo ai giovani studenti di poter esprimere il loro personale punto di vista e la loro visione dell’Europa e delle sue istituzioni, nella ferma convinzione che il rilancio dell’Unione Europea non possa prescindere dal coinvolgimento e dalla partecipazione delle giovani generazioni.
In diretta dalla sua pagina facebook l’Eurodeputato Aldo Patriciello ieri ha comunicato i vincitori del concorso.
Tra i video più visualizzati risultava quello realizzato dalle studentesse dell’Istituto Statale “Antonio Giordano” di Venafro.
Infatti il video del “Giordano” ,realizzato dalle studentesse Milena Maisto, Flavia Fiore e Miriam Forte guidate dalla professoressa Paola Di Iorio e in collaborazione con lo staff del gruppo Comunicazione (Silvio Valentino, Federico Colozza, Luca Scardino, Rocco Di Mambro e Alex Arcaro) che fa capo alla presidenza dell’istituto, è risultato tra i vincitori, insieme con i video degli istituti: “Majiorana- Fascitelli”, “Cuoco-Manuppella” di Isernia, mentre della provincia di Campobasso sono stati selezionati i video dell’Istituto “Scarano” di Trivento e “Pagano” di Campobasso. Ha colpito molta la commissione di Bruxelles i contenuti espressi dagli studenti del “Giordano” che hanno intitolato il loro lavoro “ Erasmus=amicizia” che ha affrontato le tematiche dell’accoglienza di alunni stranieri in Europa.  Come ha sottolineato l’Eurodeputato Aldo Patriciello “l’obiettivo del concorso è stato ampiamente raggiunto perché gli studenti vincitori hanno dimostrato di essere consapevoli sul ruolo e l’importanza dell’Unione Europea e delle sue istituzioni, a sessanta anni dai Trattati di Roma.”  I vincitori ora si preparano per la visita istituzionale di due giorni a Bruxelles per seguire da vicino i lavori del Parlamento europeo entro il 2017.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone