MUSE, a Trento la scienza del divertimento

Il MUSE è il MUseo delle ScienzE di Trento. È uno spazio nuovissimo e molto particolare, costruito in un edificio sviluppato in altezza su cinque piani, che si riducono di dimensione verso l’alto, quasi a dargli una forma di montagna.

Non ci sono teche e molti degli oggetti esposti sono appesi a cavi d’acciaio e sono sospesi nell’aria , in modo da poterli guardare da ogni lato: entrando non sembra quasi di trovarsi in un museo, ma immersi nel periodo storico rappresentato.

Non c’è un percorso di visita fisso, ma molte possibili a seconda  della propria età e dei propri interessi. Per gli amanti della geologia c’è un intero piano dedicato alle rocce dolomitiche e alpine. Per gli amanti della fauna e flora c’è una serra pluviale a due piani, in cui si sale con un percorso a spirale, oltre ad un acquario tropicale, un’area dedicata alla biodiversità degli animali del Trentino. Per gli appassionati di evoluzione ci sono tantissimi resti fossili e scheletri di dinosauri, di ominidi e di tanti animali, anche di un cucciolo di balena lungo 12 metri! Infine c’è una zona dedicata a esperimenti di fisica veramente molto coinvolgenti. Si può giocare con la pressione distendendosi su un letto di chiodi (tranquilli, non fa male!), oppure sentire musica mordendo una sbarra di ferro collegata ad uno stereo…

Altro che il solito museo barboso, questo è puro divertimento!

 

Emma Lusin

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone