“NATURA MORTA ALLA LICHTENSTEIN”