Cresce il liceo classico, crollano gli Istituti professionali

Il 6 febbraio 2017 alle ore 20:00 sono terminate le iscrizioni online, i cui dati sono stati riportati dal ministero dell’Istruzione. È risultato che la scelta più effettuata dagli studenti italiani è lo Scientifico, con circa il 25% degli alunni nuovi iscritti, seguito dal Linguistico con circa il 9% degli studenti e dall’Artistico con circa il 4%. I licei musicali e coreutici restano allo 0,9% (0,8% i musicali e 0,1% i coreutici). Le iscrizioni agli Istituti professionali sono notevolmente calate, dato che in solo un anno sono scese dal 10,5% al 9,6%. Solo una piccola percentuale degli studenti effettua il percorso professionale. Tuttavia, i professionali hanno maggiori iscrizioni da parte degli studenti in Basilicata e in Emilia Romagna. La regione con maggior percentuale di iscritti al liceo risulta il Lazio, seguito da Abruzzo, Umbria, Campania e Liguria. Il Veneto invece è la regione con il minor numero di iscritti al liceo, ma la prima nella scelta degli Istituti tecnici. Quest’anno le iscrizioni al Classico sono aumentate dello 0,5% rispetto all’anno scorso, arrivando complesivamente allo 6,6%: da questo si deduce che molte persone sono intenzionate a frequentare altri studi nella loro vita, per poi laurearsi in discipline di cui il Classico è stato un istituto “formativo”.
Francesco Cosenza 1G

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone