IC “San Giovanni Bosco”

Docente responsabile Ornella Garreffa

Glassharing, noi e il vetro (che va usato e riciclato!!)

La nostra partecipazione al concorso per le scuole “Glassharing”, organizzato da Assovetro e CoReVe in collaborazione con il MIUR, che si prefigge di sensibilizzare le persone sull’importanza di scegliere il vetro per salvaguardare l’ambiente e la salute, ci ha portati alla produzione di un elaborato dal titolo: “Miss Silicio e le sue avventure”, corredato di fumetti. Non abbiamo vinto, purtroppo, ma abbiamo imparato tantissime cose!!

Miss Silicio e le sue avventure

Miss Silicio è una provetta nata da poco. È in un grande magazzino, insieme a tante altre provette, tutte con un importante compito: trasportare prodotti chimici per realizzare importanti medicinali salvavita per bambini gravemente malati. Dopo aver ricevuto una telefonata, il capo del magazzino dove Miss Silicio si trova, dà il compito al magazziniere di preparare il materiale richiesto. Le scatole sono pronte per partire ma durante il viaggio, quanti scossoni e quanti colpi hanno preso le povere provette, sbattendo l’una contro l’altra…

…e, se ciò non bastasse, per un momento Miss Silicio stava per avere un mancamento. Nel camion c’era puzza di benzina.

Qualche provetta con meno tatto, si prende più spazio del necessario, soffocando le altre. Meno male che il viaggio sta per finire…  Le provette sono giunte in una nuova città, pronte per essere scaricate e accolte. Miss Silicio spera di essere liberata subito del liquido chimico che contiene, ha un saporaccio!

Miss Silicio è una curiosona! Vuole esplorare l’ambiente e non ne vuole sapere di star chiusa nel buio di uno scatolone, senza poter vedere e osservare tutto ciò che la circonda!

Pian piano Miss Silicio comincia a prendere confidenza con il nuovo luogo e fare amicizia con le altre provette.

Miss Silicio e le sue compagne di viaggio hanno voglia di giocare, ma c’è poco spazio per il troppo disordine e Miss Silicio, che è una perfettina, se ne lamenta.

Qualche provetta se la prende, si agita e comincia a tintinnare. Che confusione! In un batter d’occhio cominciano tutte a litigare.

Ma, all’improvviso si ode una voce e tutto intorno tace. La povera Miss Silicio è pronta per ripartire, chissà dove verrà spedita.

Miss Silicio e le sue compagne di viaggio, dopo essere state svuotate e pulite, hanno terminato il loro compito e devono essere gettate nei bidoni della raccolta differenziata.

Miss Silicio si lamenta. Non sa ancora che non l’aspetta una “brutta fine”, come lei pensa, ma una rinascita a nuova vita e chissà quante altre avventure vivrà…

Nicole Castrataro classe II I

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Dalla redazione: