Cosa metto nel mio zaino

Nel mio zaino bello e profumato ho pensato di metterci, come prima cosa, un bel portafortuna per superare le verifiche e le difficoltà, il mio libro preferito perché mi fa viaggiare tra le pagine. Mentre infilo queste cose nello zaino, mi affaccio nel cassetto e trovo una scatola, la apro. Ci trovo mille polverine: l’amicizia per gli amici, la voglia di studiare per migliorare, l’impegno a scuola, i ricordi che invitano una lacrima a scendere, l’ascolto per capire le cose più velocemente, la brezza del vento fresco, il divertimento, la sicurezza per non chiudermi in me stessa, la serenità per non essere ansiosa, i mille sorrisi per non abbattersi mai e la sincerità che toglie un gran peso, quello che nessuno può immaginare… ma che poi si sente quando te ne liberi e… basta?

Ad un tratto vedo qualcosa che brilla per terra, è la polvere della potenza del cuore, l’amore. Metto tutte le polveri magiche nello zaino che somiglia proprio ad uno scrigno fatato! Lo custodirò il meglio possibile per non far cadere tutte le polverine. Beh… potrei anche raccoglierle ma ci vorrà tanta bravura.

 

Martina Cioffi, Scuola Primaria di San Lazzaro, classe VB

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone