Scuola Secondaria di Primo Grado "Puccini" di Firenze

Docente responsabile Paolo Boschi

Si chiama WarmTone, la nuova macchina per stampare dischi in vinile

Il vinile? E’ superato! Beh, forse non è del tutto vero… Infatti, a quanto pare, adesso l’ellepi, dalla sigla LP, Long Playng, è tornato di moda e questa tendenza non accenna a calare…
E adesso, per finire, anzi, per cominciare, in bellezza, in Canada è stata creata WarmTone, la nuova macchina per produrre i dischi, ma non uno di quegli aggeggi preistorici su cui ormai ci sono le ragnatele, ma un moderno apparecchio all’avanguardia!
Le poche aziende produttrici di vinili non riescono più a soddisfare la richiesta del mercato che, inoltre, sta sempre aumentando. Per rincarare la dose, i tempi di lavorazione sono lunghissimi e questo non semplifica affatto le cose! Dave Hansen, proprietario di una azienda di dischi, infatti, ha afferma in proposito: “Tutti vogliono il vinile e noi vendiamo tutto quel che riusciamo a produrre, lavorando giorno e notte”.
Ed è così che compare questa nuova tecnologia, la WarmTone, della ditta canadese Viryl Technologies, che ha così pensato di risolvere il problema. Questa apparecchiatura porta direttamente il vinile nel XXI secolo: tutta la produzione in vinile sarà realizzata in minor tempo e in maggior quantità (circa quattromila dischi al giorno)! La previsione è che la produzione di dischi in vinile aumenti ancora, dimostrando che questo tipo di musica “superata” è in realtà al pari di quella digitale di ultima generazione.
Viola Maestri 3C

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone