Hunger Games fai-da-te?

Gli Hunger Games – i giochi della fame – sono senza dubbio la più trascinante saga distopica per i nativi digitali dei giorni nostri. I tre romanzi di Suzanne Collins sono diventati quattro film di grande successo e molto apprezzati dalla critica e da molti teenager in tutto il mondo. La trama, in parole povere, narra di una sorta di “gladiatori del futuro” scelti a caso tra dodici degli originali 13 distretti situati attorno alla città di Capital City, che sarebbe la città più importante di ciò che resta del Nord America, in parte sommerso, dopo una cruenta rivolta finita male per i distretti. Da allora nello stato di Panem ogni anno si svolgono dei giochi cosiddetti “della fame” a cui partecipano un maschio e una femmina di ogni distretto. In questo violento reality show i “tributi” si massacrano e il vincitore è colui che sopravvive senza morire. Molti amanti della saga sognano, un giorno, di poter comprare un videogioco sulla trilogia ideata da Suzanne Collins, ma non molti sanno che esiste un sito che permette di simulare l’edizione numero 74 degli Hunger Games (quelli raccontati nel primo libro della trilogia). Il sito in questione si chiama BrianSteel.net, indirizzo dove è possibile vedere la schermata in cui ci sono i vari tributi dei distretti e premendo un semplice bottone possiamo simulare gli Hunger Games, inoltre possiamo cambiare i tributi a nostro piacimento modificandone il nome e l’aspetto.
Cosimo Barducci & Leonardo Fattori 2D

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone