IIS Savoia di Chieti 

Docente responsabile Fazii Patrizia

CINEMA, TEATRO E INIZIATIVE CULTURALI

Per ripensare e arricchire l’offerta formativa scolastica, in linea con le indicazioni ministeriali della Legge 107, comma 7, che favoriscono “l’alfabetizzazione all’arte, alle tecniche e ai media di produzione e diffusione delle immagini”, la Dirigente dell’IIS “L. di Savoia” di Chieti,  Anna Maria Giusti, accoglie positivamente progetti e proposte  sostenuti anche dall’USR Abruzzo, relativi a rappresentazioni cinematografiche e teatrali, promuovendo  diverse iniziative durante l’anno scolastico, che diventano una risorsa e nello stesso tempo una sfida per l’Istituto e per i suoi studenti.

Con la capillare organizzazione dei collaboratori dello Staff e con il supporto dell’Ufficio tecnico, sono state organizzate iniziative che vanno  dall’appuntamento d’autunno con l’Agiscuola Abruzzo, per la Settimana del Cinema (28 novembre – 2 dicembre 2016) con proiezioni in varie sale cinematografiche di mattina; al “Giorno della Memoria” con film per le scuole volti alla conoscenza e alla riflessione sulla Shoah; per finire con due appuntamenti primaverili al Teatro Supercinema di Chieti, con “I Promessi sposi” e “Ritratti d’autore”. Quest’ultimo ha visto una massiccia partecipazione di 580 studenti,  accompagnati da 38 professori, che si sono alternati in due turni.

Particolarmente soddisfatti gli studenti, che hanno interagito con l’attore e si sono distinti  per un comportamento impeccabile.

Per la Redazione, Prof.ssa Fazii Patrizia

Spettacolo teatrale “Ritratti d’autore” con Lino Guanciale

Non è stato una semplice reading di letture, lo spettacolo per le scuole, offerto da Lino Guanciale Ritratti d’autore al Supercinema di Chieti il 4 maggio, ideato da Davide Cavuti e prodotto da Stefano Francioni Produzioni in collaborazione con Agiscuola Abruzzo. E’stato un viaggio nel mito e nella poesia, partendo da Itaca, la terra di Ulisse, personaggio chiave di tutta la performance. L’uomo, che va oltre i confini, oltre i limiti è stato introdotto dall’attore con una poesia di Kostantinos Kavasis, chiamata appunto Itaca. Tra le onde del mare e il riflesso della luna si è passati dall’Odissea, a Virgilio, e poi a Dante, che pone Ulisse nell’Inferno, scivolando dalle borgate di Roma attraverso il realismo di Pasolini alla crudeltà dell’Olocausto attraverso la celebre poesia di Primo Levi, Se questo è un uomo, con lo sfondo cinematografico di Schindler’s list.

In seguito ha attraversato la comicità, partendo da Checco Zalone fino a quella unica e irripetibile di Totò e Peppino De Filippo nel film La banda degli onesti, con le musiche di Alessandro Cicognini, compositore abruzzese di colonne sonore, tra cui quella di Ladri di biciclette, per omaggiare i 50 anni dalla morte del grande artista napoletano. La solitudine del portiere davanti al calcio di rigore, rimarcata dalle scene di Zoff e Buffon nei Mondiali con il lancio di un pallone agli studenti. Poi Foscolo, Leopardi, Pascoli, D’Annunzio in una miscellanea tra luna, notte e amore. D’improvviso il famoso discorso di Martin Luther King I have a dream, amplificato dall’Ode alla pace di Federico Garsia Lorca.

Per chiudere il ritorno ad Itaca con Capitano di Lucio Dalla. Poesia, Cinema, Letteratura, Arte, Musica, Recitazione sono stati sapientemente mescolati per diffondere quei valori universali quali  la pace, la  libertà, l’amore  validi in ogni tempo, in ogni luogo e in ogni cultura.

Per la Redazione, Prof.ssa Angela Rossi, IIS “L. di Savoia”, Chieti

 

Alcuni studenti con l’attore Lino Guanciale e la prof.ssa Angela Rossi

Autografo dell’attore con dedica alla scuola

Per la Redazione, Prof.ssa Angela Rossi, IIS “L. di Savoia”, Chieti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Dalla redazione: